Recibos verdes in Portogallo

Recibos verdes: come funziona? chi può utilizzarli?

Molti sono quelli che cercano a fare un pò di soli fuori del loro lavoro, e molti si chiedono come fare per poter fatturare senza aver creato la propria società. Ecco la soluzione: recibos verdes.

Cosa sono i recibos verdes ?

I recibos verdes sono la soluzione ideale per le missioni di freelance o attività di servizio, sopratutto per quelli che stanno pensando a creare la società o che sanno che l’attività è troppo piccola per aprire una società.

Insomma, un primo passo per poter fare un pò di soldi a Lisbona.

Che obbligazioni per poter utilizzare i recibos verdes?

Per poter utilizzare questo mezzo per poter fatturare, bisogna prima compire alcune formalità presso l’amministrazione portuguesa:
– Registrarsi in Portogallo, e questo significa aver ottenuto il Suo NIF (Numero d’identità fiscale).

– Aver aperto l’attività presso le finanze (Finanças) nei 15 giorni a seguire l’inizio della propria attività. Questa specificità significa che potete aggiustare la vostra situazione fiscale anche DOPO aver iniziato la vostra attività. Un’ottima ragione per non preoccuparsi fin da subito, ma nei 15 giorni, della parte amministrativa.

Cosa devo fare per utilizzare i recibos verdes in Portogallo ?

Una volta l’attività aberta e registrata in Portogallo presso le Finanças, sarà necessario durante l’anno:

– Dichiarare l’IVA (da pagare ogni trimestre per un cifra d’affari inferiore a 650 000€)

– Dichiarare l’IRS (Imposto sui rendimenti)

– Dichiarare e pagare alla securità sociale

Imposto e dichiarazione dei redditi con i recibos verdes

– Per il pagamento dell’IVA, c’è un’esenzione nel caso di un fatturato inferiore a 10k€ all’anno. Se non è il vostro caso, il tasso rimane lo stesso, cioè il 23%.

– Per il pagamento dell’IRS collegato ai redditti dei recibos verdes, c’è un sistema di ritenuta alla fonte. Generalmente, la ritenuta é del 21,5%, ma se volete, potete anticipare il pagamento del vostro IRS e modificare questa percentuale per addatarsi alla vostra situazione fiscale (aumenare o ridurre la percentuale di ritenuta).

– Per la sicurezza sociale degli indipendenti : è automatica e obbligatoria, ma per alcuni casi specifici (come per esempio per chi paga già una tassa in Italia o in un’altro paese europeo), non é obbligatoria.

Per quanto riguarda la sicurezza sociale, la tassa è attorno al 30% (ma questa percentuale dipende dalla vostra situazione fiscale), e si paga sulla base del 70% del redditto ottenuto grazie ai recibos verdes sull’anno passato.

Il pagamento delle tasse è obbligatorio se il redditto dei recibos verdes è superiore al 2500€ per ano. Avete anche la possibilità di richiedere l’esenzione per il primo anno (da pagare pero nel secondo anno).

Altro dettaglio importante, tutte le persone che lavorano in Portogallo temporalmente (e quindi pagano ad un’altro sistema europeo di salute) possono avere l’esenzione delle tasse in Portogallo.

 

Tutte queste informazioni sono giuste, ma sono date a titolo informativo, non esitare a confermare la vostra situazione fiscale presso il vostro comercialista o avvoccato.

Per maggiori informazioni, potete anche consultare il sito ufficiale delle Finanças.

Se volete avere i contatti di un comercialista o un avvocatto italiano (o che parla italiano), non esitare a contattarci: info@lisbonadavivere.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *