Ottenere la sua carta EMEL di residente : Ecco le diverse tappe

Per ottenere la sua carta di residente EMEL a Lisbona e quindi poter parcheggiare gratuitamente, ci vogliono qualche sforzo. Ecco le informazioni essenziali.

Carta di residente EMEL: il primo passo

Prima di tutto, ci vuole un po di pazienza. In effetti, il processo dalla EMEL può essere lungo. In ogni caso, quest’attesa ne vale la pena perché permette di non pagare il parcheggio residenziale e quindi le multe che arrivano sulla macchina.

Dal punto di vista amministrativo, bisogna sapere che se affittate o avete comprato una casa o un’ appartamento a Lisbona, è possibile richiedere fino a 3 carte di residente EMEL per la vostra famiglia. La prima è gratuita, la seconda costa 30€ e la terza 120€.
Ovviamente, potrete utilizzare le tessere solo nel quartiere dove avete casa.

La richiesta si fa via internet (sul sito di EMEL), e si deve completare le informaioni relative alla macchina (nome del proprietario, targa della macchina, contribuinte etc…) e mandare via il formulario i documenti seguenti:

– Patente italiana (o portoghese)
– Un documento che certifica la vostra residenza nel quartiere (come una fattura di eletricità per esempio)
– Il certificato immatricolazione della macchina (perché questa carta sará valida solo per le macchine con targhe portoghesi)

Una volta che tutti i documento sono mandati, riceverete via carta un codice multibanco per andare a pagare la tassa relativa al numero di tessere richieste. Una settimana dopo il pagamento, riceverete una carta la tessera di residente EMEL da poter far vedere sul parabrezza.

Con questa importantissima carta, riceverete anche il codice della zona di residenza.

Con tutto questo, potete godervi del parcheggio residenziale gratuito durante un’anno. Perché effettivamente, ogni anno si deve ricomminciare. Ma si può rinnovare la sua tessera via il sito EMEL e la sezione My EMEL.

Aiutino: Se non siete sicuri della zona nella quale avete trovato il posto per parcheggiare la macchina a Lisbona, potete andare alla cassa EMEL più vicino. Il numero in alto corrisponde alla zona.

Se avete bisogno di maggiori informazioni su EMEL o su come parcheggiare a Lisbona, non esitare a scriverci: info@lisbonadavivere.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *